31 ottobre, 2006

TERME, CIBO E RELAX

L’appuntamento con LaRosina era per domenica alle 8.30. Io e Millebolle l’avremmo incontrata all’ingresso dell’autostrada e avremmo poi sfrecciato in direzione delle Terme di Aqui.
Quando alle 7.45 LaRosina mi ha chiamato per sapere come mai non eravamo ancora arrivate ho avuto la certezza. Avevamo decisamente bisogno di relax se LaRosina non sapeva minimamente del cambio dell’ora!

In effetti, è stato meraviglioso.
Per soli 15 eurini non ci siamo fatte mancare nulla.
L’accogliente piscina termale, a 35°, ci ha visto sguazzare come tre paperelle mentre argomentavamo convinte Pensate a come fa bene alla pelle.. e depura eh, si si. Ci si può scommettere. Mi sento già più rilassata…

Il bagno turco e la sauna sono state alternativamente visitate, abbiamo sorseggiato un’ustionante tisana messa a disposizione degli ospiti e chiacchierato mentre eravamo comodamente sedute sulla panca riscaldata.

La palma d’oro per il momento più elegante (!?!) è sicuramente vinta da me e Millebolle che giravamo su noi stesse per sperimentare le varie tipologie di docce emozionali.

Cosa ridete, erano uno sballoooooooooooo
La foresta equatroriale, con luci blu e azzurre, l’acqua nebulizzata e un soffio di aria fresca
L’atmosfera tropicale, con luci giallo e arancio, aroma di limone e acqua tiepida
La…boh…, con getti di acqua calda che provenivano da più direzioni e luci colorate.

Insomma. Noi divertite, si si!

Anche a pranzo.

Quando abbiamo cominciato a camminare per Acqui a passo sostenuto nel terrore sempre più dilagante, perché tutti i locali erano chiusi, i passanti ci davano continuamente indicazioni sbagliate e noi stavamo morendo di fame.

Quando siamo finite a mangiare alla Sagra del Raviolo (30 ore di cucina non stop!!) , dove la tavolata più nutrita era composta da persone sui 65 anni, tra cui le alte cariche del paese (Sindaco, Parroco, qualche perpetua…).

Quando il violinista dell'Orchestra ha suonato l'Inno di Mameli su richiesta di una signorotta dai capelli canuti che voleva omaggiare il Sindaco.

Abbiamo mangiato non come tre paperelle, ma tre bisonti. Vedere per credere:















Millebolle, La Rosina... Quando ci torniamo???

6 commenti:

spin ha detto...

che figata!!!
ora ci voglio andare anche io!!!
:-))

Ele ha detto...

e fai bene!!!
è davvero carino, sisisisissi.Non troppo lontano e non troppo costoso.

Anonimo ha detto...

per me possiamo partire anche oggi....dunque ora sono le nove...apre alle dieci siamo li'...hanno mica cambiato di nuovo l'ora?
la rosina

Ele ha detto...

ahahah LaRosina :-)
la prox volta che cambiano l'ora tranquilla: ti avviso!!!!

MILLEBOLLE ha detto...

beh... lo ammetto, sono in ritardo di circa un mese sulla lettura del tuo blog...
certo che tu portesti inviarmi quotidianamente i tuoi post via e-mail... che colpa ne ho se in ufficio non sono fra i privilegiati muniti di connessione ad internet????????
lo sono siamo quasi nel 2007 ed esistono poveri lavoratori senza internet... :o)

cmq, scusa la divagazione, ma sai che mi faccio prendere facilmente la mano.... ecco cosa stavo dicendo????

Ah, si... ci andiamo QUANDO BUTTI VIA IL PACCHETTO DI SIGARETTE CHE HAI COMPRATO... sperando che tu non lo abbia già finito, vero?????

vabbè... cmq la prossima volta che ci andiamo bisogna assolutamente andare a pranzo nel ristorante che consigliava il papà di LaRosina........ se lo troviamo!!!!!!

MILLEBOLLE ha detto...

beh... lo ammetto, sono in ritardo di circa un mese sulla lettura del tuo blog...
certo che tu portesti inviarmi quotidianamente i tuoi post via e-mail... che colpa ne ho se in ufficio non sono fra i privilegiati muniti di connessione ad internet????????
lo sono siamo quasi nel 2007 ed esistono poveri lavoratori senza internet... :o)

cmq, scusa la divagazione, ma sai che mi faccio prendere facilmente la mano.... ecco cosa stavo dicendo????

Ah, si... ci andiamo QUANDO BUTTI VIA IL PACCHETTO DI SIGARETTE CHE HAI COMPRATO... sperando che tu non lo abbia già finito, vero?????

vabbè... cmq la prossima volta che ci andiamo bisogna assolutamente andare a pranzo nel ristorante che consigliava il papà di LaRosina........ se lo troviamo!!!!!!