27 ottobre, 2006

NOTTE AGITATA

Credo di aver cucinato per la prima volta per il mio non fidanzato solo ieri.
Bè, c’è poco da ridere. Non mangia praticamente nulla se non carne e pasta. E non tutta la carne e tutta la pasta, no no. Carne alla griglia o sulla piastra e pasta al pomodoro. Che poi a una passa tutto l’amore per stare ai fornelli a inventarsi qualcosa di gustoso e diverso.

Insomma, ieri sera ho cucinato.
Carne, ovviamente, ma preparata con una fetta di prosciutto crudo, cosparsa di farina e cotta in una padella antiaderente con del vino bianco. C’avevo pure l’angoscia che non gli piacesse.
È stata una bella serata , serena e alcolica. Siamo riusciti a scolarci una bottiglia di Bonarda in due!

Ci aspettava una nottata di sonni tranquilli, agevolati dal vinello, sotto le copertine.

Come mai allora mi sono ritrovata alle 4 a fissare il soffitto?
Perché l’inquilino del piano di sotto forse soffre d’insonnia, ma sicuramente è sordo. Guardava la tv con un volume che nemmeno il dolby sourraund al cinema è paragonabile.
Sembrava di stare in uno di quei giochi tridimensionali in cui tutto accade attorno a te.
Di dormire non c'era verso.

L’unica alternativa, dopo essermi rotolata e girata, tappata le orecchie con le mani, infilato la testa sotto il cuscino, era il divano in soggiorno, dove sono andata a sdraiarmi ormai in preda a starnuti e strobettamenti vari perché proprio ieri sera avevo deciso di non prendere l’antistamico (furba io!)

Nei dieci minuti in cui sono riuscita ad appisolarmi ho pure sognato.
Un cane si avvicinava al divano e mi leccava la mano. Io credevo fosse il non cane cesare e lo lasciavo fare finchè cominciava a mordermi la mano conficcandomi i suoi denti appuntiti nella carne.
Non era cesare.
Era un cane piccolo ma tanto cattivo!!
Mi sono svegliata controllandomi la mano. E ho raggiunto il non fidanzato a nanna.

La sveglia questa mattina l’avrei ficcata nel culo dell’inquilino del piano di sotto.

Scusatemi la finezza.

P.s. Ho alzato lo sguardo e guardato fuori. Lo Spiatore Smilzo è ritto lì, sul poggiolo, fumando e guardando proprio dentro la mia finestra, che oggi è pure aperta.
Faccio finta di nulla? O sbraito chiedendogli che combina?



6 commenti:

mukkamannara ha detto...

Ho la soluzione!
Vai a lavorare di notte (intanto non dormi perchè sei ANZIANA)
e di giorno stai a casa a dormire,
così la spia degli x-file (l'uomo che fuma) non avrà nulla da vedere e magari per noia smette pure di fumare.

Ele ha detto...

perdincirindina!
sei troppo avanti Mukka :-)

A parte che:
1. NON SONO ANZIANAAAAAAAAA
2.SE DEVO LAVORARE DI NOTTE ALLORA MI SCELGO UN LAVORO PIù REMUNERATIVO :-p

mukkamannara ha detto...

Sono così avanti che ogni tanto mi devo fermare per aspettarmi

fuck M.K. ha detto...

Mi piaci quando sei scurrile

Ele ha detto...

Bravo, Mukka mi prendi pure in giro! sgrunt!
avrei voluto vedere te :-)

mukkamannara ha detto...

Io?
Io mi sarei spogliato nudo.

Anzi ora lo faccio!