20 ottobre, 2006

RIEPILOGANDO GLI ULTIMI GIORNI - Il non fidanzato

Quando l’altra sera il non fidanzato mi è venuto a raccogliere in ufficio ero fuori di me.
Avevo trascorso 12 ore a lavorare davanti ad un computer, fermandomi solo 20 minuti per un panino. Non solo, avevo perso la lezione di pilates che mi piace tanto e avevo la cervicale come una corda di violino perché dal buco della finestra (già, il vetraio deve ancora ripararla!!) entrava un soffio d’aria atroce.

Sono salita in auto mentre lui mi mostrava orgoglioso di avermi comprato l’hamburger che mi piace tanto per cena, il pane fresco e un sacco di pappette di frutta che io adoro.
Poi mi ha guardato in faccia e mi ha detto: Forse hai più bisogno di un Cuba. Ti vuoi ubriacare?
Confesso che mi ha strappato un sorriso.

Dopo avergli triturato ancora un po’ i maroni con l’atteggiamento tipico di quando sono talmente esausta ( e nevrotica, si! anche nevrotica):

Non ho voglia di niente.
Bè magari un aperitivo si.
Anzi no che poi l’alcol c’ha un sacco di calorie e io non riesco mai a dimagrire.
Ecco adesso mi viene pure da piangere…
Vabbè magari però mangiamo fuori così mi prendo un dolce enorme
.

Siamo finiti in una pizzeria carinissima: Le scuderie dell’astronauta.
Un nome originale perché, facciamo subito il pettegolezzo odierno, il proprietario è il primo astronauta italiano a essere nello spazio.
Ci passiamo davanti spesso quando passeggiamo con il non cane Cesare, ma non c’eravamo mai stati. Un errore.

Perché l’ambiente è grazioso e accogliente. Perché la cucina è buonissima e le pizze gustose. Perché i dolci sono fatti in casa e ti si sciolgono in bocca.

Insomma, se vi capita andateci (Via Carpaneto 18r – Genova Sampierdarena – 010.6438925).

Io ho mangiato la farinata accompagnata da una birra schiumosa che mi piace tanto, il non fidanzato una stracchino rossa e un’altra birra. Cesare s’è divorato tutto il pane del coperto...e il bordo della pizza.

Sono uscita con un altro umore.
Merito del tiramisù, vero. Ma ancor più di quello scanzonato e un po’ burlone di un non fidanzato che mi ritrovo, che spesso mi fa indispettire ma che ha dimostrato una pazienza e una capacità di starmi vicino in questi giorni di nevrastenia non da poco.


3 commenti:

spinster ha detto...

Uffi avevo lasciato un mesaggio sotto ma non l'ha preso!!
Buuuuuuuu
Cmq visto che stà pizzeria è più o meno vicino a casa mia, prima o poi ci andrò!
:-)

Ele ha detto...

se ti capita vale la pena!
e poi mi racconti se ti è piaciuta :-)
invece ora mi organizzo per ricetta del risotto al radicchio, tranquilla!!

spinster ha detto...

:-)))