18 giugno, 2008

SINCERAMENTE

Ho voglia di mare quando non fa troppo caldo e me ne posso star distesa con un buon libro e non pensare a nulla. Ma ho voglia anche di prendere un aereo, attraversare l'Europa e abbracciare LadyD passeggiando con lei a naso in su, respirando gli odori di hot dog lungo le strade. Ho voglia di piangere tanto da sfinirmi, ma ancor più vorrei ridere di gusto divertendomi davvero. Ho voglia di tutto e di niente. Ho voglia di non aver più adosso questa inquietudine, questa smania di fare qualcosa e non sapere cosa. Ho voglia di avere una destinazione, un'aspirazione, una passione. Ho voglia di mettere ordine nell'armadio, archiviare foto, attaccare quadri senza pensare contomporaneamente che vorrei essere fuori a passeggiare, o al mare a sonnecchiare.

Ora mi riprendo, mi scrollo di dosso un pò di queste cose, indosso un sorriso, recupero un pò di energia. Magari riesco a scrivere anche un paio di post sulle cose belle che mi son successe, e che non apprezzo mai abbastanza.

Ora eh, datemi solo dieci minuti.

13 commenti:

piattinicinesi ha detto...

che bella inquietudine, sarà il tempo...ma oggi mi è presa pure a me una zuppa di sentimenti che mi ha riportato ai miei 18 anni

Lucy ha detto...

Mmmm... anche io mi sento spessissimo così. Ma non è una bella sensazione...
L'unica cosa di cui si è certe è che poi passa... :-*

Acer ha detto...

In napoletano quello stato d'animo si chiama 'arteteca', e comporta inesorabilmente l'impossibilità di restare fermi.

Io lo so cosa vorresti, ma poi se lo dico ti arrabbi.

Zio Acer
eh eh eh

Lucy ha detto...

Arteteca? Forte!!! Mi piace!!! :-)

Acer ha detto...

E' abbastanza onomatopeico, rende bene l'idea di una cosa in perenne movimento.

Dice Pino Daniele : "L'arteteca e chi è stat' tutt'a vita asotto"

MyP ha detto...

C'è, in quello che hai scritto, una somiglianza vaga alle mie sensazioni di questo periodo.
Sarà l'estate che tarda ad arrivare .... booooh.
:-)
Un bacio
MyP

Verde ha detto...

PIATTINI, io 'sta inquietudine nn l'avevo a 18 anni, e ora nn mi piace per niente :-((((

LUCY, garantisci?

ACER, l'arteteca sembra fin una cosa carina :-S

MYP, dici che se esce il sole andrà meglio?? me ne vado subito alle barbados alloraaaaaaaaa

mrsjones ha detto...

ACER non potevi trovare definizione migliore... Anche noi del casertano usiamo spesso quell'espressione. Bravo!
VERDINA mi mancano i tuoi racconti. E' bello sentirsi parte della tua vita leggendo le tue parole!

Lucy ha detto...

Hummm... cosa significa ASOTTO?
E' una cosa brutta?
Garantisco, garantisco!!! :-)

Trantor ha detto...

Ciao! Non sai quanto ti capisco...! Anche io passo ogni tanto periodi così, ed è veramente brutto. Un abbraccio anche se non ci conosciamo :-)
Trantor

Acer ha detto...

Vuol dire "L'ansia di chi è stato sotto per tutta la vita" e significa che ora può rialzare la testa e vuole fare qualsiasi cosa, che gli brucia la terra sotto i piedi.

Verde ha detto...

MRS JONES, ho provveduto, racconto sulla partita di ieri "sfornato" :-)

LUCY volevo chiederlo anch'io, mi hai anticipato !

TRANTOR, grazie mille

ACER, mannaggia come rende il napoletano!

Acer ha detto...

Ah...ehm...naturalmente 'asott' vuol dire solo 'sotto'...ecco...