08 settembre, 2008

RIENTRO CON SINCOPE IMPROVVISA

Piena cose da raccontare, cibi da descrivere, chiacchierate da riportare mi dirigo verso l’uscita dell’aeroporto di Genova.

Ho già un sorriso ebete strappato in fronte all’idea di rivedere il NonConvivente e il NoncaneCesare dopo un po’ di giorni trascorsi a Londra con LadyD, e inondarli di abbracci e coccole.
È un attimo, si aprono le porte automatiche, sorrido al NonConvivente e abbasso la testa per guardare Cesare che mi viene incontro scodinzolante.

“Ommioddio ommiddio, oh passion cosa gli è successo?”- mi ritrovo a sbraitare spostando subito lo sguardo perché le ferite, a me , fanno un impressione della madonna.

“Stai tranquilla è tutto a posto” - mi rassicura il NonConvivente con la voce un po’ allarmata dal fatto che mi son messa quasi urlare in mezzo all’aeroporto –“ l’ho dovuto far operare ieri e non ti ho detto nulla per non impensierirti.”

Il NonCaneCesare aveva litigato in campagna con il nemico di sempre Argo, dog argentino abbondantemente fuori taglia. Solitamente le scaramucce si svolgevano al riparo di una rete, a volte quella del recinto di Argo, a volte quella della casa di campagna in cui scorazza Cesare. Questa volta era stata diversa. Argo aveva trascinato al galoppo i suoi 80 kg mirando al collo di Cesare, che non era stato veloce abbastanza da spostarsi.

Il morso di Argo era stato profondo e nel corso della settimana a nulla erano valse le cure del Non Convivente che disinfettava il NonCane tutte le sere. La veterinaria era stata lapidaria: i buchi si erano infettati, e Cesare doveva quindi essere operato per asportare l’infezione.

Il NonCane che cercavo di coccolare senza agitare troppo nel bel mezzo della zona Arrivi aveva una rasatura grande come una mano sul collo, una ferita chiusa con otto graffette e due orrendi pezzetti di cannuccia che gli uscivano da collo per drenare l’infezione facendolo apparire il fratello nero di Shrek.


Ecco, il rientro non è stato dei migliori.

Ma delle vacanze da favola come quelle che vevo appena trascorso le dovevo pur scontare in qualche modo, no?

8 commenti:

Acer ha detto...

Non-solidarietà al Non-Cane :-)

piattinicinesi ha detto...

non pensare che bisogna scontare la felicità, ti prego....
le cose capitano, e per fortuna il non cane starà presto bene
coccole anche dalla famiglia Piattini, da sempre pro animali

Anonimo ha detto...

povero Cesare... due coccole anche da parte mia!!

Argo cane cattivo cattivo!!grrrr

NonStoZitta

MyP ha detto...

Non esssere così drammatica Verdina, su.
Voglio dire, il cane sta bene e scommetto che, nonostante l'operazione, non ha esitato a farti le feste quando ti ha vista arrivare.
Quindi, sorridi e non ti allarmare.
Cesare sta bene e le tue vacanze sono state fantastiche ... cosa vuoi di più dalla vita????
Non mi dire un Lucano che ti sculaccio!
:-)
Ecciaoooooooooooooooo
E ben tornata, va detto! :-)

Verde ha detto...

ACER, Cesare ringrazia, bau bau

PIATTINI, è stato solo un attimo x fortuna :-) grazie delle coccole!!

NONSTOZITTA, Anche cesarone non è stato proprio buonissimo con Argo eh...

MYP, nononon non drammatica io, però aveva una faccetta così sofferente che insomma...cmq ora abbiamo già tolto i punti e sta mooolto meglio, ecco!

Campanellino ha detto...

Innanzitutto bentornata =)
E poi... oh povero cagnolone!
Ma dai, l'importante è che ora stia bene ;)
Ma racconta un po' di queste vacanze!!
CAmp*

shehrazade ha detto...

povero cane ... devo incenerire argo?!?
:)

The Princess is back

Luna ha detto...

Ma poverone! l'importante è che ora stia bene.